GESUITI noviziato
Noviziato della Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
iten
facebookTwitterGoogle+

Fa… davvero…nuove tutte le cose

di Alessandro Di Mauro

‘Ecco, io faccio nuove tutte le cose’ Ap 21,5

È passato quasi un anno da quando ho iniziato questo nuovo cammino come novizio dei Gesuiti. Quando ho scelto di essere un gesuita sono stato davvero molto felice, forse mai avevo raggiunto tale felicità, era il 3 Giugno del 2021, poi tanti pensieri, tanti desideri che riaffioravano, tanta… paura direi oggi. Ma quando si è in desolazione, non si torna indietro nelle proprie scelte, si va avanti e si aspetta di nuovo la consolazione che si è provato il giorno della scelta. Dopo ci sono stati i colloqui con quattro padri Gesuiti e ogni volta che uscivo da uno di questi colloqui, la gioia mi scoppiava nel cuore segno che stavo andando nella direzione più bella per me.

La paura sparisce quando il 2 Ottobre busso al portone del noviziato: entrando il volto del novizio di secondo anno mi fa sentire subito accolto e a casa. Gli odori, i colori, gli oggetti che ho visto e toccato in noviziato nei primi momenti hanno detto al mio cuore che ero, finalmente, a casa. Inizia così il mio cammino in Noviziato, conosco i miei compagni di cammino: gli altri novizi e i padri formatori. Inizio il mio apostolato in parrocchia e poi ci sono gli esperimenti: il mese di esercizi e quello in ospedale. Tutto corre ma tutto è vissuto con una calma del cuore che ti aiuta ad assaporare ogni momento e a fermarti ogni giorno a ringraziare il Signore del dono della vita e della tua in particolare. Durante gli esercizi ho sperimentato le mie fragilità: di non amare il Signore a sufficienza (dirò durante una condivisione), ma che il Signore è lì che mi tende la sua mano e che anche il mio piccolo tentativo di amarlo è prezioso ai suoi occhi ed è la sua grazia che basta per seguirlo.

Il mio cammino va avanti e sperimento la difficoltà di ripensare alla mia vita prima di questa scelta e della vita comunitaria: è una bella sfida. Ma non mi sono mai sentito solo, mai abbandonato, il Signore ha preso i miei dubbi, le mie debolezze e li ha usati per amarmi ancora di più per farmi vivere in maniera diversa: più piena, più ricca e più gioiosa. Il mese passato in ospedale a supportare degli ospiti di una RSA è stato il momento in cui quest’amore di Dio si è riversato ai fratelli bisognosi, il momento in cui comprendi davvero di essere, come diceva Santa Madre Teresa di Calcutta, una matita nelle mani di Dio. Ed eccoci qui durante il periodo estivo in cui sto vivendo la bellezza dell’incontro e del servizio gratuito a comprendere ancora una volta che è il Signore che fa…davvero…nuove tutte le cose riprendendo e valorizzando la tua vita.

Alessandro Di Mauro

L‘estate che vorrei

Qual è l’estate che vorrei?

Mi piacerebbe viaggiare e vedere nuovi luoghi e conoscere nuove persone con le loro vite, i loro desideri e i loro sogni. Inoltre vorrei avere sempre qualcosa di nuovo da fare per non annoiarmi, condividere con persone che conosco una parte delle mie vacanze per poter ‘camminare’ insieme. Sicuramente vorrei anche non sentirmi oppresso dal tempo per poter pregare ed incontrare il Signore.

Beh sembrerebbe impossibile avere un’estate così…e invece no l’estate per un novizio è proprio un insieme delle cose che ho detto. Dopo dieci giorni di vacanza con i fratelli della comunità si parte per andare ognuno in luoghi diversi dell’Italia in cui svolgeremo dei servizi per diverse realtà o per delle attività estive della nostra compagnia. Sarà un’occasione per aiutare il prossimo in qualcosa di bello e arricchente per lui e per noi, l’estate sarà variegata da incontri significativi e sicuramente potremo incontrare il Signore nella preghiera e nei volti delle persone che conosceremo. Vivremo anche le attività estive dei gruppi che abbiamo seguito durante quest’anno di apostolato, per camminare insieme. Qualcuno potrebbe pensare ma quando vi riposate? Come rispondo sempre io: c’è sempre tempo per riposare in futuro, ora è il momento di vivere pienamente.

Alessandro Di Mauro

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni