GESUITI noviziato
Noviziato della Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
iten
facebookTwitterGoogle+

Nello Brunelli

Una vita al confine per poi puntare in alto

In giro per il mondo e sempre alla ricerca di Gesù. Poi un numero di telefono apre una nuova relazione

Sono nato in Svizzera nel marzo del 1975 da madre italiana e padre svizzero, vicino a un confine che non era solo un confine geografico. Si percepivano delle diversità tra le cose e le persone. Molti amici di famiglia erano italiani ma istituzioni e stile erano svizzeri.

I miei genitori avevano entrambi ricevuto una educazione cattolica. Mio padre, anticlericale arrabbiato con qualcosa che lo spingeva ogni tanto ad entrare in chiesa e pregare. Mia mamma, più serenamente lontana. Decidono di non battezzarmi. Alla scuola elementare ero l’unico.

Poi la separazione dei miei. Con la mamma ci trasferiamo a Chiavari (Genova) nel grande appartamento della nonna. Avevo sette anni. Mia mamma è maestra elementare. Per i successivi tre anni devo fare la richiesta del permesso di soggiorno come extracomunitario.

Fin dall’inizio mi sono trovato al confine tra diversi modi di vivere, di fare e di pensare.

Mio padre muore nel 1990. Il dolore mi spinge a viaggiare, uscire dalla mia piccola città. Con un programma di scambio frequento il quarto liceo negli Stati Uniti. Vengo accolto con tanto amore da un pastore protestante metodista e dalla sua famiglia, in Texas. Nella chiesa, un campus con teatro, refettorio e strutture sportive. E’ il primo incontro con un cristianesimo esplicito: la vita di comunità, la preghiera prima del pasto, la lettura della Bibbia, gesti che provocano in me una forte curiosità verso la persona di Gesù. Iniziai a chiedermi chi fosse, che cosa avesse inteso fare e perché avesse deciso di non fuggire e subire la croce.

Nel 1999 dopo la maturità e qualche esame all’università il servizio civile in alternativa a quello militare, presso una Residenza Sanitaria di Assistenza. Il contatto con gli anziani, l’esperienza umanizzante del servizio alle loro precarietà mi rivelarono in maniera definitiva il messaggio cristiano. Chiedo il battesimo ed inizio il cammino di catecumeno.

E’ questo periodo che con alcuni amici progettammo di formare una comunità, condividere tutto. Don Nando Negri, un sacerdote ora in causa di beatificazione, ci offre una casa in collina e mette a nudo i nostri limiti. Rinunciamo.

Intanto lavoro a Milano come programmatore software. Per due anni sono volontariato insegnando l’italiano agli stranieri senza permesso di soggiorno, alla Caritas. Ma il cuore è triste. Le speranze sfumano in una quotidianità lavorativa spesso lontana da tutto ciò in cui credo. Intuisco per difetto tutto quello che mi sfugge. Nulla consola la mia sete, nemmeno le relazioni sentimentali che vivo sempre intensamente fino al loro epilogo. Inizio un lento processo virtuoso che mi porterà alla uscita definitiva da alcuni ambienti lavorativi corrotti e al mio trasferimento a Londra.

Nella estate del 2014, in vacanza a Chiavari, vengo invitato ad un colloquio informale in una azienda informatica leader del mondo nel suo settore. Con grande stupore inizio a lavorare con delle tecnologie all’avanguardia nel paese nella mia infanzia. I soldi sono meno, ma questo particolare mi è ormai indifferente.

E’ in questo momento così sereno e ricco di incontri che un’amica mi da il numero di telefono di un “bravo sacerdote di Genova”. Conoscevo la fama dei Gesuiti e i loro Esercizi Spirituali ma mai avrei immaginato di incontrarli in Noviziato.
E’ stato uno degli avvenimenti più importanti della mia vita. Con gli Esercizi ho cambiato la relazione con il Signore che sento intimamente legata alle mie emozioni e ai miei desideri, una relazione che andrà avanti, qualsiasi cosa accada.

Commenti

Lascia un commento
Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni