GESUITI noviziato
Noviziato della Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
iten
facebookTwitterGoogle+
Marco Garbari

Marco Garbari

Marco Garbari

Info

Marco Garbari

The sound of silence

La musica, l’Africa e i boschi

Un bambino curioso, già dai primi passi ricercatore ed esploratore sensibile ed attento. Consapevole di essere alla ricerca di qualcosa. Vivo l’attrazione dello stare a contatto con la natura, immerso nel suo silenzio. Mi interrogo molto sul senso delle cose e trovo beneficio a vivere tra i boschi della Val Rendena in Trentino, dove nasco e cresco in una famiglia serena, verso la quale mi sento tutt’ora molto grato e unito da un rapporto speciale. Quì ricavo spazi per meditare e riflettere. Vivo inoltre la spinta nel conoscere e approfondire continuamente l’umanità delle persone, il cuore umano.

Così nei primi ventisei anni di vita ricerco instancabilmente qualcosa da cui mi sento attratto. Succede questo percorrendo le normali fasi della vita: da bambino giocando a calcio e conoscendo i miei compagni, instaurando relazioni e andando a scuola. Da adolescente coltivando la mia passione per la musica e per l’arte, suonando in diversi complessi musicali e nella banda musicale del paese, conoscendo e frequentando le ragazze, andando di qua e di là con la moto, disputando gare di motocross, ecc.

Nel periodo universitario inizio a scrivere canzoni, mi laureo in Disciplina delle Arti, della Musica e dello Spettacolo a Padova e conseguo la specializzazione in Musicoterapia al conservatorio di Verona.

Altro tassello fondamentale della mia vita sono i viaggi. Ne intraprendo tanti, i più significativi per la mia ricerca sono quelli in Africa e nelle zone povere: Kenya, Uganda, Bolivia e Mozambico. Proprio a seguito di quest’ultimo, nel 2015, comincio a sperimentare una profonda crisi interiore che successivamente comprendo essere una chiamata di Dio.

Fondamentale è il contatto con i poveri. Attraverso gli ultimi percepisco la sofferenza innocente di Cristo in loro. Un’esperienza simile la vivo dopo la laurea in musicoterapia lavorando per un anno e mezzo in un campo profughi vicino a Trento con ragazze e coppie africane e asiatiche vittime di violenze e di tratta.

Nell’estate 2016 sento avanzare dentro di me una grande sete d’Assoluto, d’Infinito. In questo periodo, attraverso diversi percorsi con padri spirituali, avviene in me la fondamentale scoperta ed incontro con la preghiera. Finalmente sperimento quella pace interiore che desideravo da sempre e non trovavo prima.

Questa sete spirituale mi guida facendomi scoprire la spiritualità di San Ignazio di Loyola attraverso un padre gesuita, poi la preghiera del cuore e la meditazione profonda con i “Ricostruttori nella preghiera”, movimento cattolico che si rifà alla spiritualità dell’Oriente cristiano. Attraverso alcune esperienze profonde di Dio che vivo avviene dentro di me dapprima un avvicinamento al cristianesimo, una conversione, poi una riscoperta della Messa e dei Sacramenti.

Vivo poi un periodo di discernimento con i Gesuiti di Bologna al termine del quale decido di seguire il desiderio di consacrare la mia vita a Dio. Entro così nel Noviziato della Compagnia di Gesù a Genova nel settembre 2018.

Ora sto vivendo con gioia questo tempo di formazione, rimanendo in ascolto dello Spirito e della direzione che Dio mi indicherà e che tutt’ora non conosco.

Commenti

Lascia un commento
Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni