GESUITI noviziato
Noviziato della Provincia Euro-Mediterranea della Compagnia di Gesù
iten
facebookTwitterGoogle+
Aleksandar Cvetković

Aleksandar Cvetković

Aleksandar Cvetković

Info

Aleksandar Cvetković

Il fascino delle Beatitudini

Dalla solitudine alla presenza di Dio

 

Sono nato a Kragujevac in Serbia. La mia famiglia vive in un piccolo paese nel cuore della Serbia, in una regione tanti secoli prima ricoperta da foreste. Ora ci sono soltanto boschi e campi coltivati dai contadini. Anche la mia famiglia possiede boschi e campi, in cui andavo da piccolo con mio nonno. Un piccolo paese senza tanti giovani. Le mie due sorelle se ne sono andate in città per studiare. Silenzio, sole, una natura ricca e generosa. Solitudine e curiosità mi aiutano ad entrare nel mondo interiore e scoprire un spazio senza limiti e pieno di meraviglie. Ascolto le storie raccontate dai miei nonni. Non mi sento compreso dai genitori. Mi rinchiudo quindi nel mio mondo interiore dove mi trova Lui.

Durante scuole medie e superiori è successa una cosa straordinaria. A circa 13 anni comincio a leggere la Bibbia, il Nuovo testamento, i vangeli. In particolare il vangelo di Matteo mi colpisce di più. Il programma del Regno di Dio, che comincia con beatitudini, mi rimane nel cuore per sempre e mi spinge a pensare di essere anch’io seminatore della parola di Dio, povero operaio della pace.

Un altro incontro importante per me era monastero Studenica – un luogo suggestivo. Lontano dagli insediamenti, in mezzo ai boschi, circondato da mura possenti, mi ha lasciato un’mpressione meravigliosa.

A 19 anni mi trasferisco in città a studiare. Desidero mettermi a servizio di Dio. Studiare teologia, con lo scopo di diventare sacerdote o religioso, ma sopratutto con lo scopo di scoprire e conoscere meglio chi è il mio Dio?

Il silenzio e la tranquillità dei monasteri, il rumore e la vita della città: due poli diversi, opposti, apparentemente inconciliabili, non mi lasciavano a pace. Cosa scegliere? Dove andare? E sopratutto qual’è la voce di Dio e dove mi chiama? Sono domanda con cui combatto finora. Scelgo di entrare in noviziato dai gesuiti, in uno spazio e un tempo di discernimento, per rileggere la mia vita insieme a Dio, dando a tutto quello che è successo il nome gusto, per poter prendere la strada che Lui ha pensato per me.

Commenti

Lascia un commento
Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni